Sicurezza

Bookmark and Share

I tibetani sono un popolo pacifico e ospitale, per cui generalmente non si dovrebbero avere problemi di sicurezza legati alla criminalità o ai ladri. Anche per rispetto di questo popolo così semplice e, purtroppo, spesso povero, si raccomanda di non andare in giro con abiti troppo sgargianti oppure ostentando oggetti di valore e di aver il massimo rispetto della grande religiosità dei monaci e degli abitanti comuni.

Si ricorda inoltre che il Tibet si può visitare solo con viaggi pianificati o da tour operator oppure da agenti locali, quindi è opportuno arrivare all’aeroporto di Lhasa già organizzati in tal senso. Pene severe fino ai lavori forzati sono previste per chi detiene e consuma droghe; per gli spacciatori è prevista anche la pena di morte.

Ambasciata, consolati e numeri utili:

  • Ambasciata della Repubblica Popolare di Cina
    Via Bruxelles 56, 00198 Roma
    Tel: 06 841 34 58; sezione visti: 0685350118
  • Consolato Generale della Repubblica Popolare di Cina a Milano
    Via Benaco 4, 20139 Milano
    Tel: 02 5693869 ; Fax: 02 5694131
  • Ambasciata d'Italia Pechino
    2, 2nd Street East - San Li Tun
    Tel: 008610 65322131/2/3/4/5  Fax: 65324676
    Email:
    ambpech@italianembassy.org.cn
    Sito Internet: www.italianembassy.org.cn
  • Consolato d'Italia Kathmandu
    Teendhara, Kamaladi
    Tel: 00977 1 252801-04
    Email:
    negroup@mos.com.np
  • Royal Nepalese Consulate General, Lhasa
    Norbulingka Road 13
    Tel: 0086-891-36890 / 22881
  • Polizia, Tel: 110
  • Previsioni del tempo, Lhasa, Tel: ++(0891) 631 4193
  • Bank of China, Lhasa, Tel: ++(0891) 683 2796

Ospedali e cliniche:

  • People's Hospital, Duz Trun Lam, Lhasa, Tel: 6323811
    Tibetan Traditional Hospital (Mentsikhang), Yuthok Lu, Lhasa, Tel: 6324211 - 6323244